Razze

Giavanese

Giavanese foto profilo

Il Giavanese, o il gatto mandarino, è un gatto che discende direttamente dal balinese, con il quale condivide molti punti in comune. Il Giavanese miagola regolarmente, ed ha un carattere soprattutto affettuoso, fedele, leale e ama mettersi in mostra. Gode ​​di buona salute, nonostante alcune malattie genetiche. E, nonostante il suo pelo sia medio-lungo, la sua cura è relativamente facile.

Tipo di Pelo

Medio lungo

Origine

Stati Uniti

Perdita di Pelo

Poca

Carattere

Affettuoso e Giocoso

Peso e Altezza

SessoPesoFormato
FemminaDa 3 kg a 5 kgDa 30 cm a 35 cm
MaschioDa 4 kg a 6 kgDa 30 cm a 35 cm

Storia della razza Giavanese

Il Giavanese trova le sue origini negli Stati Uniti, dal nome del gatto si potrebbe pensare ad un origine sud-est asiatica ma non è così. L’aspetto del balinese, che darà origine al giavanese, risale al 1920.

I primi balinesi vengono venduti per evitare i difetti di una riproduzione siamese. Fino a quando Marion Dorsey, un’allevatrice americana, decise negli anni ’50 di iniziare ad allevare una nuova razza. Il giavanese, invece, è una specie di gatto orientale dal pelo lungo, e quindi non è altro che un Balinese colorato e dagli occhi verdi.

Il Giavanese è stato riconosciuto come razza felina a pieno titolo dalla International Cat Association (TICA) nel 1979.

Com’è fatto fisicamente il Giavanese

  • Il suo corpo: il giavanese ha un corpo definito orientale, cioè un corpo di taglia media, abbastanza lungo. Questo gatto ha una struttura bella e fine e soprattutto una muscolatura davvero impressionante, comunque resta flessibile e agile. La lunghezza del corpo si riflette in zampe snelle.
  • Il suo pelo: il Giavanese è una variante del balinese, con la differenza che il suo manto è di media lunghezza, non corto. È anche setoso ed è omogeneo su tutta la lunghezza del corpo. Il gatto mandarino non ha sottopelo. Le spalle hanno un pelo più corto, a differenza dei fianchi.
  • Il suo colore: lo standard giavanese accetta tutti i colori e le fantasie, ad eccezione del colourpoint, riservato a siamesi e balinesi.
  • La sua testa: il giavanese ha una testa lunga e triangolare. Si nota un leggero arrotondamento sulla fronte e sul cranio, le guance sono piatte e il naso è piuttosto dritto e lungo.
  • I suoi occhi: sono di media grandezza, a mandorla. I 2 occhi sono ben distanziati e sono inclinati verso il naso. Il verde intenso è il colore preferito.
  • Le sue orecchie: le orecchie del giavanese sono di dimensioni abbastanza grandi, abbastanza larghe alla base e prolungano la forma triangolare della testa.
  • La sua coda: è piuttosto lunga e sottile, ben fornita di peli.

Comportamento e carattere

Affettuoso 100%
Tranquillo 40%
Indipendente 20%
Giocherellone 80%
Tendenza a miagolare 100%

Troviamo nella sua voce qualcosa di molto particolare e singolare, come per il balinese e il siamese. Miagola abbastanza regolarmente. Questi suoni sono un interessante mezzo di comunicazione tra lui e il suo proprietario.

Inoltre è un gatto attivo e vivace. Si tratta infatti di un gatto dal carattere piuttosto testardo e dalla voglia irrefrenabile di mettersi a livello umano.

Vuole essere considerato una piccola star all’interno della sua famiglia. Non sopporta la concorrenza di altri gatti. Gli piace essere al centro dell’attenzione. Non esita a seguire il suo padrone in tutte le stanze. Il Giavanese è Seducente, gli piace anche giocare con i bambini.

Di cosa hanno bisogno i gatti Giavanesi per vivere bene?

Convivenza con i bambini 80%
Convivenza con altri animali 60%
Convivenza con estranei 60%

Il giavanese ha bisogno di esercizio, è costantemente in movimento. Molto attivo, giocoso , gli piace soprattutto arrampicarsi. All’interno, avrà bisogno di accessori come un tiragraffi. È un cacciatore temibile. È quindi preferibile adottarlo se il suo proprietario dispone di spazio sufficiente e accesso all’esterno.

Com’è la salute del gatto Giavanese?

Il giavanese gode di ottima salute, ma è predisposto ad alcune patologie:

  • Amiloidosi, una malattia epatica rara e incurabile, che porta all’insufficienza renale cronica ;
  • Asma;
  • Atrofia retinica progressiva;
  • Glaucoma;
  • Strabismo;
  • Malattia parodontale .

Infine, non dimenticate di far vaccinare questo gatto contro tutte le solite malattie, come rabbia, tifo, leucosi e corizza.

Aspettativa di vita

Minimo

0
Anni

Massimo

0
Anni

L’aspettativa di vita di un gatto Giavanese è compresa tra 10 e 18 anni.

Cura e igiene

Facilità di Toelettatura 80%
Costo delle cure 40%

L’assenza di sottopelo è un vantaggio significativo nella facilità le cure di cui ha bisogno giavanese. A parte i periodi di muta, perde solo una piccola quantità di pelo. 

La spazzolatura settimanale è sufficiente e previene la formazione di nodi. Poiché può essere soggetto a malattie degli occhi, è importante controllare e pulire gli occhi del giavanese frequentemente.

Quanto costa un gatto Giavanese

Il prezzo di acquisto di un abissino è compreso tra 500€ e 1000€.

Il costo annuale delle cure da dedicare ad un gatto abissino è compreso tra 200€ e 450€.

Cosa mangia un gatto Giavanese

I giavanesi si accontentano di cibi industriali, come crocchette o paté di alta qualità. Le sue razioni (da monitorare per la sua tendenza al sovrappeso, se non è abbastanza attivo in particolare) devono essere in linea con il suo dispendio fisico quotidiano e coprire tutti i suoi bisogni.

 

Infine, deve avere acqua fresca, pulita e rinnovata a sua disposizione in ogni momento.

Seguici sul nostro canale Telegram “Gatti che Passione” ed entra a far parte dalla nostra community: tutte le guide, i consigli e i prodotti per prenderti cura del tuo gatto!

Segnaliamo in tempo reale offerte lampo e codici sconto vantaggiosi, ma anche promozioni ed iniziative per il tuo gatto! È il primo canale Telegram dedicato esclusivamente al mondo dei gatti.

Iscriviti Subito!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.